Come sanificare gli ambienti in modo rapido ed efficace

La sanificazione degli ambienti di lavoro è un’operazione di fondamentale importanza per la tutela della nostra salute e per il rispetto di quella altrui.

Come sanificare gli ambienti

A maggior ragione dopo che il mondo ha vissuto una pandemia di portata globale, avvertiamo l’esigenza di una sanificazione efficace e frequente.

Il problema di questa operazione riguarda i costi in termini di tempo e denaro.

Molti di noi stanno sanificando il proprio negozio, l’ufficio o i locali aziendali in prima persona a fine giornata di lavoro. In molti casi l’operazione deve essere ripetuta anche a metà giornata, se gli ambienti di lavoro sono frequentati da molte persone. E se gli ambienti sono numerosi oppure molto grandi, ecco che la giornata di lavoro sembra non finire più.

D’altra parte non per tutti questo è il momento adatto a rivolgersi a ditte esterne oppure a personale interno addetto per questa operazione aggiuntiva che fino a pochi mesi fa non prendevamo nemmeno in considerazione.

Dopo mesi di stop e con un’economia che stenta a ripartire, aggiungere altri costi di personale – oltre a quelli dei prodotti per la pulizia – non è un’opzione a cui guardiamo con favore.

La domanda che ci poniamo quindi è: come sanificare gli ambienti di lavoro in modo rapido ed efficace?

La buona notizia è che è possibile ridurre i tempi per la sanificazione e la risposta sta arrivando da un’iniziativa semplice quanto interessante. Un compressore portatile – leggero e di dimensioni ridotte – è stato riadattato per ottenere una nebulizzazione ultra-dry, ovvero nebulizza particelle inferiori a 50µm, sufficientemente piccole da riuscire a sanificare senza bagnare le superfici su cui si poggiano.

L’aspetto dell’asciugatura istantanea è molto importante soprattutto per gli uffici, dove le scrivanie piene di fogli e documenti o le attrezzature elettroniche sono molto frequenti e, non potendo questi essere bagnati, la sanificazione diventa estremamente complessa e lenta. La pistola nebulizzatrice a particelle inferiori a 50µm consente invece di erogare il prodotto igienizzante anche sul materiale cartaceo o elettronico, sanificandolo senza bagnarlo.

Un altro aspetto importante di questo prodotto, nato dalla proverbiale capacità degli Italiani di riemergere dalle difficoltà con spunti brillanti, riguarda il fatto che la nebulizzazione risulta estremamente efficace anche in ambienti caratterizzati da molti angoli, anfratti e superfici irregolari. In queste condizioni infatti, il classico panno che viene passato dalla nostra mano non riesce ad igienizzare alla perfezione i punti più stretti e angusti, mentre le particelle nebulizzate si vanno a diffondere uniformemente dappertutto, indipendentemente dalla forma degli oggetti e dallo spazio a disposizione.

L’igienizzazione che è possibile ottenere con questo strumento è di livello professionale, in quanto si fonda sugli stessi princìpi adottati dalle ditte che eseguono igienizzazioni professionali e consente grande risparmio di tempo poiché con la semplice azione di passare con la pistola nebulizzatrice riusciamo a sanificare un ambiente di medie dimensioni in pochi minuti.

Con un piccolo investimento iniziale una tantum, possiamo quindi evitare di sostenere un costo orario importante per il personale che esegue quotidianamente la sanificazione degli ambienti, oltre ad assicurarci anche risparmio di tempo ed una sanificazione più efficace.

Infine, l’ulteriore vantaggio dato da questa opzione, consiste nel fatto che all’interno del compressore può essere inserito qualsiasi prodotto sanificante, purché non oleoso. Ciò comporta che con l’acquisto di un compressore, è possibile sanificare ambienti di diversa tipologia, anche soggetti a norme diverse e requisiti di igienizzazione diversi.

Noi vi invitiamo a utilizzare il nebulizzatore con lo spray Biodefence di Biomani: il nostro spray biologico con alcool al 70% è idoneo all’igienizzazione delle superfici e lascerà ai vostri ambienti un profumo fresco e piacevole!